2x09 Firewalker

Dentro il vulcano

Scritto da: Howard Gordon
Diretto da: David Nutter
Data di trasmissione USA: 18 Novembre 1994
Data di trasmissione Italia: 5 Novembre 1995

Un gruppo di scienziati che esplora il vulcano del Monte Avalon grazie al Firewalker, un robot, ha inviato un video di richiesta di aiuto in cui compare un membro del gruppo morto. Mulder suggerisce a Scully di non partecipare al caso, per riprendersi meglio dal coma, ma lei insiste a voler lavorare.
Raggiunto il campo della spedizione con un altro scienziato, Pierce, Mulder viene assalito da un membro del gruppo. I superstiti, Ludwing, Tanaka e O'Neil, hanno paura del loro capo, Trepkos che è impazzito e ha ucciso Erikson, l'uomo del video. Mulder trova gli appunti di Trepkos che accennano a una nuova forma di vita a base di silicio, in grado di sopravvivere nel vulcano. Nel frattempo, Trepkos tende un agguato a Pierce e lo strangola. Tanaka sviene, ma mentre viene soccorso, fugge via. Da lontano i suoi compagni vedono un'escrescenza fuoriuscire dalla gola dell'uomo: uno spora, spiega Scully, cresciuta dentro di lui fino alla maturità riproduttiva.
Mulder insiste che deve ritrovare Trepkos. Ludwig guida Mulder nelle caverne, ma viene ucciso da Trepkos che poi ne brucia il corpo, dentro al quale si sta muovendo la spora. Lo scienziato infatti sta cercando di eliminare la spora che ha infettato tutti i suoi colleghi, trasportata dal Firewalker.
Gli esami di Scully rivelano che la spora è pericolosa solo se inalata subito dopo la sua liberazione nell'aria. Assalita dalla spora, la dottoressa O'Neil si ammanetta a Scully, che la spinge dentro una camera di plexiglas appena prima che la spora esploda. Ritorna Trepkos e trova O'Neil, della quale era innamorato, morta. Mulder avverte i soccorsi in arrivo che rimangono solo due superstiti, consentendo a Trepkos di portare il corpo della dottoressa nelle caverne.

Spiegazione del titolo: nome del robot inviato all'interno del vulcano

Retroscena:
Lo spunto per questo episodio nacque da due articoli che Howard Gordon aveva letto sul Progetto Dante, finanziato dalla NASA, per l'invio di un robot all'interno di un vulcano.
Introducendo il tema dell'ossessione di Trepkos per la donna amata, Gordon intendeva alludere al movente profondo che spinge Mulder alla sua missione.
L'effetto creato da Toby Lindala per l'escrescenza si aggiudicò il premio per il più disgustoso fino a quel momento.
Le torce che Mulder e Scully usano in questo episodio, e non solo, sono lampade allo xeno prodotte dalla Maxabeam: costano 4000$ l'una e possono proiettare fasci di luce con una potenza tra i 3 e i 6 milioni di candele.

Episodio Precedente - Episodio Seguente