2x15 Fresh Bones

Misteri voodoo

Scritto da: Howard Gordon
Diretto da:: Rob Bowman
Data di trasmissione USA: 3 Febbraio 1995
Data di trasmissione Italia: 3 Dicembre 1995

Il soldato McAlpin vede dei vermi nella sua colazione, poco dopo lascia la sua casa in preda al panico e si schianta con la sua auto contro un albero che reca incisi degli strani segni. Il soldato era assegnato al centro di smistamento del Servizio Immigrazione e Naturalizzazione, dove sono ospitati alcuni profughi haitiani; dallo stesso centro proveniva un altro soldato, morto pochi giorni prima. I militari liquidano il caso come suicidio, ma la moglie di McAlpin sostiene che si tratti di riti voodoo.
Il comandante della base, Wharton, sostiene che i soldati siano in tensione perché i profughi li odiano. Scully va a esaminare il corpo di McAlpin, ma al suo posto trova la carogna di un cane. Mulder incontra Bauvais, uno dei rifugiati, che è convinto che Wharton non li lascerà mai tornare a casa.
Mentre si allontanano in auto, i due agenti evitano per un pelo di investire una figura che cammina in mezzo alla strada: è McAlpin. Mulder, convinto che sia uno zombie, comincia a interrogarsi sulla sorte dell'altro soldato. Quando cercano di riesumarne il corpo, anche questo risulta scomparso.
Uno dei soldati mette in guardia gli agenti che il caso potrebbe travalicare i confini della normalità: Bauvais aveva infatti minacciato Wharton di "prendere i suoi uomini, uno alla volta… di prendere le loro anime" se i profughi non avessero potuto andarsene. Il colonnello fa picchiare Bauvais, mentre Mr.X informa Mulder che Wharton vuole vendicare la morte di alcuni suoi soldati nell'ultima missione a Haiti.
Nella camera di Mulder, Scully trova il cadavere del soldato che aveva cercato di avvertirli, accanto a lui appare McAlpin. I sospetti cadono su Bauvais, che, a quanto riferiscono i soldati, si è suicidato. Ulteriori indagini rivelano che i soldati uccisi avevano inoltrato lamentele a Wharton per il modo in cui trattava i rifugiati. Al cimitero, Mulder spia Wharton che esegue un rito voodoo sulla bara di Bauvais, che riprende vita. In seguito Wharton viene ritrovato morto.
Mentre si apprestano a andarsene, Mulder e Scully vengono a sapere che il ragazzino che li aveva aiutati, era morto da sei settimane. Intanto Wharton, nella bara che viene calata nella fossa, urla e si dibatte.

Spiegazione del titolo: "ossa fresche", le ossa sono usate nei riti voodoo

Retroscena:
Il disegno tracciato sull'albero contro cui si schianta McAlpin è un "vever", un segno appartenente ai "loa", gli spiriti onorati nel voodoo; il vever è lo specchio dell'anima.
Nel rito finale, il colonnello Wharton pronuncia alcune parole in francese: "Allo spirito delle stelle. Allo spirito della luna".
La tetrodotossina, nominata nell'episodio, è un potente paralizzante che si trova nel pesce palla; questo pesce viene cucinato in Giappone solo da cuochi altamente specializzati e addestrati.
Lo spunto per questo episodio fu tratto da Gordon da un articolo di giornale sul suicidio di tre militari americani a Haiti.
L'attore Daniel Benzali, che è in seguito diventato la star della serie Murder One della ABC, fu una scelta audace in quanto non possedeva esattamente l'aria del militare.
Fresh Bones è stato l'episodio più visto delle prime due stagioni.

Episodio Precedente - Episodio Seguente