3x02 Paper Clip

Operazione Paper Clip

Scritto da: Chris Carter
Diretto da:: Rob Bowman
Data di trasmissione USA: 29 Settembre 1995
Data di trasmissione Italia: 5 Novembre 1996

Albert Hosteen narra con voce fuori campo la nascita di un bufalo bianco, grande presagio di cambiamenti per la mitologia indiana.
Scully e Skinner si tengono sotto mira a vicenda. La figura alla porta risulta essere Mulder, che entra a pistola spianata. Ora sono due contro uno e Skinner è costretto a lasciare l'arma. Quindi il vicedirettore afferma di essere in possesso del nastro con i file segreti.
La madre di Scully si reca all'ospedale e trova la figlia Melissa in coma. Mulder e Scully portano ai Lone Gunmen una foto del padre di Mulder, scattata negli anni '70. I Lone Gunmen riconoscono una delle persone come Victor Klemper, uno dei numerosi scienziati nazisti a cui era stato dato asilo negli USA dopo la 2° guerra mondiale, in cambio delle loro conoscenze scientifiche, secondo un accordo denominato Operazione Paper Clip.
Mulder e Scully (sconvolta per la notizia del ferimento della sorella) fanno visita al dott. Klemper, che consiglia loro di recarsi presso una compagnia mineraria del West Virginia; quindi contatta l'Uomo Distinto per informarlo della visita.
Sapendo che l'ospedale è sorvegliato e che Scully è in pericolo, Albert Hosteen porta un messaggio alla madre di Scully e si ferma a pregare per Melissa.
Skinner spiega all'Uomo che Fuma che forse ha trovato il nastro e aggiunge che potrebbe finire in mani sbagliate. L'Uomo che Fuma ribatte: "Io non faccio accordi". Alla compagnia mineraria, Mulder e Scully scoprono innumerevoli schedari contenenti cartelle cliniche, compresa una per Scully e una per la sorella di Mulder, Samantha. Mulder nota che il nome della sorella è stato incollato sopra un'etichetta riportante il suo stesso nome. Improvvisamente le luci si spengono, e quelle che sembrano essere sagome aliene sgusciano attorno a Scully. Intanto Mulder esce e vede un'enorme astronave librarsi sulla miniera. Scully scorge una sagoma scomparire in un lampo di luce. Arrivano quindi numerosi uomini armati e i due agenti sono costretti a scappare attraverso una porta segreta.
Incontrandoli in un bar, Skinner spiega di voler consegnare il nastro in cambio della loro incolumità e del loro reintegro nell'FBI. Mulder afferma di volere quelle prove per scoprire perché suo padre è stato ucciso, perché la sorella è scomparsa e perché Scully è stata rapita. Scully invece è convinta che ormai hanno perso il controllo della situazione, che è meglio rimanere in vita e soprattutto dice di aver bisogno di vedere la sorella. Mulder lascia a lei la decisione: Skinner farà lo scambio.
Skinner si ferma all'ospedale, poi insegue un uomo misterioso per le scale. Qui viene aggredito da tre uomini, tra i quali Krycek, che gli sottraggono il nastro. Ritrovandosi in auto da solo, Krycek si getta dal veicolo pochi istanti prima che esploda.
Mulder e Scully tornano da Klemper, ma trovano solo l'Uomo Distinto. Egli spiega che dopo l'incidente di Roswell, vennero portati negli USA alcuni scienziati nazisti per creare un ibrido umano-alieno. Vennero raccolti dati genetici di migliaia di persone con la vaccinazione antivaiolo e il padre di Mulder venne fatto tacere con il rapimento della figlia.
Krycek telefona all'Uomo che Fuma per avvertirlo di evitare altri attentati alla sua vita, visto che il nastro è in suo possesso. Mulder si reca dalla madre per chiederle se il padre le avesse chiesto di scegliere tra lui e Samantha. Lei afferma di non aver potuto scegliere, e che la scelta è stata fatta dal padre.
L'Uomo che fuma spiega a Skinner che il nastro è sparito e che la sua vita potrebbe essere in pericolo. Il vicedirettore gli presenta allora Albert Hosteen, dicendo che l'uomo ha imparato a memoria il contenuto del nastro e l'ha insegnato a altri 20 uomini che, secondo la tradizione orale della loro tribù, lo stanno tramandando a altri indiani. Perciò quelle informazioni saranno disponibili con una semplice telefonata.
Melissa è morta, e Scully siede sconvolta accanto al suo letto vuoto. Mulder le dice che entrambi hanno perso molto, ma che lui continua a credere che la verità sia là fuori e che possa essere scoperta grazie l loro lavoro sugli X-Files. Scully afferma di aver udito la verità, ma di volere delle risposte.

Spiegazione del titolo: nome in codice di un'operazione che nel secondo dopoguerra ha portato scienziati nazisti in america

Retroscena:
L'astronave madre era in realtà un'intelaiatura di più di 50 metri, agghindata con circa 3 tonnellate di luci e lampade, che è stata fatta volare a 80 metri di altezza appesa a una gigantesca gru. Dal momento che però la nave ondeggiava, quella che Mulder vede spuntare sopra la montagna è stata interamente generata al computer.
Non disponendo di un autentico bisonte bianco, la troupe ha filmato un vitello biancastro, schiarito poi in post-produzione.
Gli alieni che si intravedono correre accanto a Scully sono bambini di meno di 10 anni con addosso un costume.
Questo episodio è dedicato a Mario Mark Kennedy (1966-1995), grande fan della serie, morto in un incidente automobilistico.
Errore: la costante di Napir è 2.71828, non 2.7828 come viene detto nell'episodio.
In questo episodio scopriamo le date di nascita di Fox Mulder (13 ottobre 1961, lo stesso giorno di Chris Carter) e di Samantha Mulder (21 novembre 1965, data di nascita della moglie di Carter).

Episodio Precedente - Episodio Seguente