3x03 D.P.O.

Fulmini

Scritto da: Howard Gordon
Diretto da:: Kim Manners
Data di trasmissione USA: 6 Ottobre 1995
Data di trasmissione Italia: 22 Settembre 1996

Un ragazzo sta giocando ai videogiochi quando appare Darin Oswald che gli dice che la partita era la sua. Il bulletto stende Darin con un pugno, ma le luci si spengono. Il bullo raggiunge la sua auto, ma poco dopo viene scosso da spasmi frenetici mentre Darin lo osserva dalla sala giochi.
Mulder e Scully arrivano sul posto: il ragazzo la quinta vittima di ci che sembra essere una tempesta di fulmini. Lo sceriffo non vede di buon occhio la presenza dell'FBI e sostiene che la causa sia un fulmine. Mulder invece non ne convinto: sarebbe un'incongruenza statistica. Mulder nota che tutte le vittime erano ragazzi. Alla sala giochi, gli agenti incontrano Zero, l'amico di Darin, che indica loro il videogioco usato dall'ultima vittima tutti i punteggi pi alti hanno la sigla D.P.O., iniziali di Darin Oswald, unico superstite tra i ragazzi colpiti da un fulmine.
Nell'officinain cui lavora, Darin incontra la moglie del suo capo, Sharon, che sembra essere un po' a disagio. Mentre Mulder e Scully interrogano il ragazzo, il cellulare di Mulder comincia a fumare. Zero, preoccupato, si reca da Darin che si diverte a attirare fulmini su alcune mucche. Avendo scoperto le mucche morte, lo sceriffo dice a Mulder e Scully che la loro presenza non pi necessaria. Ma Mulder trova l'impronta di una scarpa fusa nel terreno. L'impronta presenta tracce di antigelo, cos viene collegata a Darin.
Mentre gli agenti si recano a casa del ragazzo, Darin si diverte a far impazzire un semaforo. Gli agenti trovano una scarpa che combacia con l'impronta e anche una foto di Sharon in una rivista per adulti.
Darin provoca un arresto cardiaco al suo capo, l'attrezzatura degli infermieri non funziona e il ragazzo assesta una scossa elettrica a mani nude all'uomo e gli fa ripartire il cuore. Mulder cerca di interrogare Sharon, ma lei si mostra riluttante. L'agente poi nota uno scompenso di elettroliti nella cartella clinica di Darin, che potrebbe spiegare i suoi poteri.
Sharon infine ammette che Darin si era infatuato di lei. Lo sceriffo, intanto, ha rilasciato il ragazzo. Darin, credendo di essere stato tradito da Zero, si reca alla sala giochi e colpisce l'amico con un fulmine.
Gli agenti si recano in ospedale per proteggere i coniugi, ma la corrente viene a mancare. Scully affronta Darin a pistola spianata: una situazione di stallo, ma Shron acconsente alla richiesta del ragazzo di andarsene con lui. Ma lo sceriffo interviene: Sharon fugge, mentre Darin uccide lo sceriffo. Un fulmine colpisce il ragazzo, che perde conoscenza.
Darin viene ricoverato in un ospedale psichiatrico: risulta normale, ma riesce a cambiare i programmi della TV senza telecomando.

Spiegazione del titolo: sono le iniziali del nome del protagonista, Darin Peter Oswald.

Retroscena:
L'episodio trae spunto da un'idea di Carter su un ragazzo-fulmine; l'episodio nato quando Gordon ha collegato l'idea alla metafora dell'adolescenza disagiata.
Il coordinatore degli effeti speciali ha sepolto una "macchina dei fulmini" nel terreno: era formata da lampade capaci di generare 3 milioni di candele ognuna. Sono stati usati specchi per creare l'effetto fulmine che si ramifica varso l'alto, con l'aggiunta di fumo e scintille. Il calora ha perfino brucciacchiato l'erba.
Lo sceriffo Teller deve il suo nome alla coppia di comici Penn&Teller, scettici rispetto al paranormale.
Il centro per lo stdio dei fulmini, l'"Osservatorio Astadourian", stato chiamato cos in onore di Mary Astadourian, assistente di Chris Carter.
L'idea di far rinvenire la foto di Sharon in una rivista erotica uno scherzo nei confronti dell'attrice che la interpreta, Karen Wittewr, che aveva posato per Playboy.
La fattoria che rappresenta la casa di Darin appartiene a un uomo di 94 anni di nome Vin, che ha anche consentito di utilizzare le sue due mucche come comparse. La costruzione anche apparsa in film come Jumanji.
Nell'episodio compaiono diversi riferimenti ai Vandals, come la t-shirt di Darin; la scena finale mostra fotogrammi dal video "Mary Beth Clark I Love You" dei Rosemarys.
La mucca morta venne richiesta al mattatoio di Vancouver, dato che quella finta risultava troppo falsa.

Episodio Precedente - Episodio Seguente