3x06 2shy

Liposuzione

Scritto da: Jeffrey Vlaming
Diretto da:: David Nutter
Data di trasmissione USA: 3 Novembre 1995
Data di trasmissione Italia: 29 Settembre 1996

Una donna siede in un auto con un uomo che incontra per la prima volta dopo 3 mesi di corrispondenza elettronica. Dopo che l'uomo la bacia, la donna si ritrae con della schiuma alla bocca. Il giorno seguente il suo corpo, irriconoscibile, viene ritrovato nell'auto dalla polizia. Mulder e Scully vengono convocati dal detective Cross. Mulder fa notare che nel Mississipi 4 donne erano scomparse dopo aver risposto a un annuncio, e i cadaveri presentavano gli stessi segni di decomposizione. Si chiede quindi se anche questa vittima avesse risposto a un annuncio.
Intanto l'assassino, Virgil Incanto, chatta con un'altra donna, Ellen, che però ha paura di incontrarlo. L'uomo però la sollecita. La chiacchierata viene interrotta dalla padrona di casa di Virgil, Monica, che gli dice di sapere che lui è uno scrittore e se vuole leggere le sue poesie. L'uomo acconsente, ma le chiude bruscamente la porta in faccia.
Scully sta per eseguire l'autopsia del cadavere, che però risulta essersi quasi completamente liquefatto. Nel frattempo, Mulder viene informato da un'amica della vittima che questa aveva conosciuto un uomo su internet. Mulder ipotizza quindi che l'assassino si sia spostato dagli annunci sui giornali alle chat-line. Gli agenti trasmettono quindi un comunicato di allarme sulla rete locale e questo spinge l'amica di Ellen a dissuaderla dall'incontrarsi con Virgil.
Le analisi di laboratorio sui resti del cadavere rivelano che sono presenti tutti i componenti, ma c'è una percentuale bassissima di grasso, inoltre è presente un enzima digestivo simile ai succhi gastrici.
Dopo aver inutilmente atteso Ellen davanti al ristorante, Virgil si allontana e abborda una prostituta. La donna rifiuta di baciarlo, Virgil usa la forza, così lei lo graffia a una mano, asportandogli brandelli i pelle. Un'altra prostituta sorprende Virgil mentre si "ciba" della donna, costringendolo a fuggire.
Nelle lettere di Virgil alla prima vittima si trovano citazioni di poeti italiani del XVI secolo, e Mulder ipotizza che l'assassino possa essere un professore o un ricercatore universitario. I campioni di pelle sotto le unghie della prostituta rivelano una grave mancanza di oli e acidi grassi essenziali, l'agente quindi pensa che l'assassino uccida per procurarseli, in modo da sopravvivere.
Il detective Cross raccoglie un elenco di 38 possibili indiziati, che lavorano in un ambiente accademico, e gli agenti cominciano a fare dei controlli. Cross arriva a casa di Virgil e nota la sua fasciatura alla mano.
Intanto, Ellen si è scusata con Virgil per non essere andata all'appuntamento e suggerisce un nuovo incontro. I due cenano assieme, e l'uomo riesce a fare in modo che lei lo riaccompagni al suo appartamento. Virgil la invita a salire, ma vede una luce alla sua finestra: è la padrona di casa che è entrata per portargli le sue poesie e ha scoperto il cadavere di Cross nella vasca da bagno. Virgil si libera bruscamente di Ellen, e corre in casa. La figlia di Monica, Jesse, che è cieca, va da Virgil in cerca della madre, poi telefona alla polizia dicendo di averne riconosciuto il profumo.
L'FBI ora conosce l'identità dell'assassino, ma di lui nessuna traccia. Gli agenti fanno esaminare il suo computer e scoprono l'elenco delle persona con cui chattava. Gli agenti diramano un allarme alle donne dell'elenco e riescono a rintracciarle tutte tranne due, una di queste è Ellen.
Virgil è a casa sua; la donna cerca di guadagnare tempo dopo aver visto l'avvertimento, ma Virgil la assale. Mulder e Scully fanno irruzione a casa sua e la trovano quasi soffocata. Mulder si lancia all'inseguimento di una persona in fuga, che però non risulta essere l'assassino. Virgil infatti è ancora nell'appartamento e coglie di sorpresa Scully. All'ultimo minuto Ellen spara all'uomo con la pistola dell'agente.
Una settimana dopo, Virgil è in carcere e appare indebolito, con la pelle rinsecchita e desquamata. Mulder gli mostra una lista di 47 donne scomparse in 5 stati, e Virgil ammette di averle uccise tutte.

Spiegazione del titolo: è il nickname del killer, significa troppo timido (2=too, vuol dire troppo; shy, vuol dire timido)

Retroscena:
Nella versione italiana vengono citate da Mulder le opere "In lode della sua donna" di Francesco Berni e "Già donna or dea" di Pietro Bembo. Si è così rimediato al pasticcio degli autori americani che nel copione originale riportano come opere minori del Rinascimento Italiano "Il Cortegiano", capolavoro di Castiglione e "La Vita Nuova", che , dopo "La Divina Commedia", è l'opera più importante di Dante Alighieri! Inoltre "Il Cortegiano" è del XVI secolo, mentre "La Vita Nuova" è del XIII: un arco di tempo piuttosto ampio perché possano essere considerate opere di uno stesso periodo storico.

Episodio Precededente - Episodio Seguente