3x21 Avatar

Visite in sogno

Scritto da: Howard Gordon e David Duchovny
Diretto da:: James Charleston
Data di trasmissione USA: 26 Aprile 1996
Data di trasmissione Italia: 19 Novembre 1996

Il vicedirettore Skinner rifiuta di firmare la pratica finale per il divorzio. Cercando di distrarsi in un bar, Skinner conosce una donna attraente con la quale finisce a letto. Più tardi, si sveglia terrorizzato da un incubo in cui vede una vecchia sopra di lui, e trova la donna morta con il collo spezzato.
Mulder arriva sulla scena del delitto, ma il vicedirettore non vuole coinvolgerlo. Il detective che si occupa delle indagini spiega che Skinner rifiuta di sottoporsi alla macchina della verità ed è fortemente indiziato. Scully esamina il cadavere, scoprendo solo le impronte digitali di Skinner e un'irritazione vaginale. Mulder aggiunge di aver appreso che la donna era una prostituta. Dopo aver spento la luce, Scully nota una strana fosforescenza intorno alla bocca della donna.
Scully fa notare che le prove contro Skinner si stanno accumulando. Mulder, invece, insiste nel voler scoprire cosa sia successo realmente. Skinner appare molto sorpreso nell'apprendere che la donna era una prostituta. Intravede nuovamente la donna del sogno, ma quando la raggiunge è invece sua moglie, Sharon.
Scully scopre che Skinner era in cura per alcuni disturbi del sonno, collegati al sogno di una vecchia che cercava di soffocarlo. Quindi, Skinner potrebbe aver ucciso la donna nel sonno, senza rendersene conto. Mulder afferma che la vecchia potrebbe essere un succubo, uno spirito infernale che visiterebbe gli uomini di notte, uccidendo a volte le mogli per gelosia. Questo induce Scully a menzionare la fosforescenza sul cadavere, ma quando si recano a controllare, non ce n'è più traccia.
Sharon fa visita a Skinner per aiutarlo, ma lui non glielo permette. Skinner si addormenta, ma si sveglia bruscamente dopo aver nuovamente visto la vecchia. Poco dopo viene informato che sua moglie è stata spinta fuori strada ed è ferita gravemente.
Incalzato da Mulder, Skinner confessa di aver visto la vecchia nel Vietnam, quando aveva rischiato la vita e lei l'aveva spinto via dalla luce, ma non aveva dato peso alla visione perché si imbottiva di droghe. Mulder ipotizza che lo spirito lo protegga.
Mulder ispeziona l'auto del vicedirettore, che è stata usata per provocare l'incidente di sua moglie, e fa analizzare l'airbag. Intanto, l'FBI sospende Skinner. Mulder, che ha scoperto l'impronta latente di un viso sull'airbag, ipotizza che l'eliminazione in questo modo di Skinner sia meno appariscente di un diretto attentato alla sua vita.
Gli agenti si recano dalla tenutaria presso cui lavorava la donna "uccisa" da Skinner, ma la trovano morta, caduta da un tetto. Sul posto, incontrano Judy e le chiedono di organizzare un incontro con l'uomo (lo stesso del viso impresso sull'airbag) che aveva ingaggiato la prostituta uccisa servendosi del nome di Skinner.
All'ospedale, Skinner dice alla moglie in coma che non firmerà le carte per il divorzio, poiché non le ha mai detto quanto la sua presenza lo abbia aiutato a tirare avanti tutti quegli anni. Di colpo, la donna esce dal coma, mentre per un attimo, Skinner vede la vecchia prendere il suo posto.
Mulder attende al bar dell'Ambassador Hotel, mentre Scully resta con Judy in una camera. Improvvisamente, un killer fa irruzione, prendendo di sorpresa Scully. Mulder sente dei colpi di pistola e trova Skinner fermo accanto al corpo del killer.
Le indagini non rivelano l'identità dell'uomo e quando Mulder chiede a Skinner come abbia fatto a trovarsi nel posto giusto al momento giusto, egli risponde che la spiegazione non troverebbe posto in un rapporto ufficiale.
Rimasto solo nel suo ufficio, Skinner, deciso a salvare il suo matrimonio, si rimette la fede al dito.

Spiegazione del titolo: "Avatar" è un termine in sanscrito che indica l'incarnazione umana di una divinità.

Retroscena:
Nel medioevo gli esseri soprannaturali venivano suddivisi in numerose categorie: il succubo era una fanciulla che appariva agli uomini nel sonno per sedurli; l'incubo era la sua controparte maschile, che appariva alle donne. Queste visioni erano considerati motivo di dannazione e assai temute.

Episodio Precededente - Episodio Seguente