7x16 Chimera

Chimera

Scritto da: David Amann
Diretto da:: Cliff Bole
Data di trasmissione USA: 2 Aprile 2000
Data di trasmissione Italia: 4 Giugno 2000

Ad un picnic pasquale due signore, Ellen Adderly e Martha Critterdon, stanno chiacchierando. Le due sono seccate dal fatto che alla festa si sia presentata Jenny Upouse con il figlio. La figlia di Martha, Michelle, attraversa il prato in cerca di uova di pasqua, ma viene spaventata prima da un corvo e poi da Jenny.
La notte, Martha telefona il marito, in viaggio per lavoro, e gli chiede di tornare a casa un giorno prima, per stare con la figlia. Martha vede il corvo in salotto. Improvvisamente uno specchio si rompe, Martha grida, e dal nulla appare una mostruosa creatura che la attacca.
Mulder e Scully stanno sorvegliando uno strip club in un quartiere malfamato di Washington DC. C’è una donna misteriosa, sei donne che sono state viste insieme a lei, sono scomparse. A Scully non piace l’incarico che le è stato assegnato. Mulder riceve una telefonata dal quartier generale e se ne va, lasciando Scully da sola a continuare la sorveglianza. Skinner assegna Mulder per indagare sulla scomparsa di Martha, avvenuta due settimane prima. Sono coinvolti dei corvi, che possono essere interpretati come simboli mitologici. Mulder pensa che sia un incarico punitivo, ma il padre di Martha è un giudice federale ed il caso è di alta priorità. Mulder si reca a casa dei Critterdon, dove incontra lo sceriffo Phil Adderly, che è il marito di Ellen.
L’intera città è preoccupata. Non ci sono richieste di riscatto, né indizi. La figlia Michelle menziona i corvi. Mulder trova quattro profondi graffi sulla cappa del camino, oltre agli specchi rotti. Mulder pensa che un corvo avrebbe potuto lasciare dei graffi simili e osserva con attenzione lo specchio rotto. Howard, il marito di Martha, mostra a Mulder delle pillole anticoncezionali, che la moglie aveva ordinato via Internet. Dato che lui ha avuto una vasectomia anni prima, è convinto che Martha abbia un amante. Tra i suoi oggetti personali trova anche una vecchia chiave che non ha mai visto prima. Il marito è convinto che, con chiunque sia la moglie, i due non desiderino farsi trovare.
Ellen sta attaccando dei volantini sulla scomparsa di Martha, quando vede un corvo e poi Jenny. Le due donne parlano con molta ostilità. Quando Jenny se ne va, Ellen vede qualcosa riflesso nel vetro di una macchina lì vicino. Il vetro esplode.
Mulder rammenta che, nelle leggende, i corvi accompagnano i diavoli, e gli specchi sono considerati strumenti di magia. Mulder cena a casa di Ellen e Phil, che gli offrono di passare la notte da loro. Quando si siede a tavola il telefono di Mulder suona. È Scully, che sta ancora sorvegliando lo strip club, ha freddo. È affamata e nessuna donna misteriosa si è fatta vedere. Mulder non ha tempo di confortarla, visto che la cena è in tavola.
Anche Howard e la figlia Michelle stanno cenando. La piccola risente della scomparsa della madre. Vede un corvo fuori dalla finestra. Howard esce ad indagare e vede un gruppo di corvi che beccano il suolo, si avvicina e scopre il cadavere di Martha, seppellito. Mulder e lo sceriffo concordano sul fatto che non sia stato Howard ad ucciderla. Arriva Ellen, sconvolta e racconta di avere visto una strana creatura riflessa nel vetro di un auto, ma quando si è voltata, non c’era nulla. E se Martha fosse stata uccisa da uno spirito, chi avrebbe potuto invocarlo? Martha aveva dei nemici?
Mulder si reca da Jenny, che fa la cameriera. Jenny è ostile nei confronti di Martha. Mulder non pensa che sia stata Jenny ad ucciderla, ma è convinto che abbia mentito quando ha detto che la notte in cui Martha è morta lei era in casa. Scully telefona di nuovo e si lamenta dell’incarico, ma poi si accorge che lo stesso furgone che aveva visto passare davanti al club poco prima, è di nuovo lì. Mulder vorrebbe che l’aiutasse in un autopsia, ma lei lo pianta in asso per andare a controllare il furgone. Ellen sta pulendo il pavimento e trova una chiave uguale a quella trovata a casa di Martha. Un corvo entra svolazzando in casa sua. Due specchi esplodono. Ellen afferra la figlia e corre a rifugiarsi in un armadio, fino a quando non arriva il marito. Ellen confessa a Mulder che la creatura è tornata indietro per lei.
Quella notte Phil sgattaiola fuori casa e si reca ad un motel, entra in una stanza usando la chiave che ha trovato Ellen a casa sua ed incontra Jenny. I due sono amanti. Lui vorrebbe terminare la loro relazione, ma Jenny non è d’accordo. La stanza ha degli specchi sul soffitto.
Quando si sveglia la mattina dopo, Mulder scopre che Ellen ha preparato uova per colazione e gli ha lavato la camicia. A quanto pare Phil ha ricevuto una chiamata notturna. Ellen chiede a Mulder se ha una persona importante nella sua vita. Arriva lo sceriffo che interrompe la discussione. Mulder dice a Phil che ha dormito bene, si è svegliato solo quando lui è uscito. Dall’autopsia risulta che Martha era incinta. Mulder hai dei sospetti nei confronti di Phil.
Al motel, Jenny si sta vestendo e sta parlando al telefono col figlio. C’è un corvo alla finestra ed altri sono sul davanzale. Lo specchio sul soffitto va in frantumi ed i corvi attaccano Jenny. Jenny viene uccisa, ma prima di morire riesce a ferire al collo la creatura con un pezzo di vetro. Mulder si reca sulla scena del delitto e trova la chiave. Lo sceriffo confessa di essere stato l’amante di Martha e di Jenny, ma non è stato lui ad ucciderle, quando se n’è andato Jenny stava dormendo. Jenny e Martha sapevano l’una dell’altra, ma Ellen non sapeva niente. Due anni prima aveva cercato di divorziare, ma Ellen era rimasta incinta di Katie. Mulder è ancora convinto che si tratti di un’entità che è stata invocata. Phil si domanda se non sia lui la causa delle morti, senza neanche saperlo. A casa, Ellen mette a dormire Katie e si prepara per fare il bagno. Scopre una ferita sul collo e si ricorda di aver lottato con Jenny.
Mulder si reca a casa degli Adderly, ma non trova Ellen. Telefona Scully, per dirgli che ha risolto il caso. Hanno arrestato un travestito. Le sei prostitute scomparse erano in una casa di cura. L’uomo si travestiva da prostituta per far sentire le donne a loro agio e convincerle a chiedere aiuto. Era come un lupo vestito d’agnello, o forse un agnello vestito da lupo. Ciò fa riflettere Mulder. Bussa alla porta del bagno. Ellen gli intima di andarsene. Mulder le dice che hanno trattenuto Phil, sospettato di omicidio. Mulder sa che Ellen è uscita dopo colazione, e vorrebbe sapere dov’è andata. “Non posso essere stata io” lei risponde. Quando apre la porta, è un mostro. Attacca Mulder, trascinandolo in bagno e tenendogli la testa sott’acqua, ma quando vede il suo riflesso nella vasca, cade all’indietro, lasciando andare Mulder. Quando riesce ad uscire dalla vasca Mulder trova Ellen a terra, raggomitolata in un angolo.
Ellen è in un istituto psichiatrico, sotto osservazione. i dottori dicono che ha una strana forma di doppia personalità. Mulder pensa che Ellen abbia scoperto le amanti di Phil ed abbia fatto quello che le sembrava necessario per proteggere la sua famiglia. Fuori dalla finestra, Ellen vede un corvo.

Grazie a Fairy ^^

Spiegazione del titolo: Una chimera è un'illusione, si riferisce alla creatura "evocata" nell'episodio

Retroscena:

Episodio Precedente - Episodio Successivo